Please More Heroes

by Niobio 41

Balocchi elettronici, cultura pop e sesso interspecie.

Page 2


Saga – lo «Star Wars per pervertiti»

Brian K. Vaughan è probabilmente uno dei pochi motivi per cui ho ancora fiducia nei fumetti americani a uscita mensile.
Non solo perché è il creatore di perle sottovalutatissime in Italia come Y: The Last Man ed Ex-Machina (entrambe le opere hanno subito in Italia la cura RW Edizioni, con stampe così povere che te le aspetteresti agli incroci a chiederti due spicci e uscite interrotte senza addurre alcuna motivazione plausibile), ma per il particolare non indifferente di essere uno dei pochi ad aver capito come scrivere fumetti di successo senza che siano indirizzati al solo pubblico adolescenziale.

Un paio d’anni fa, dopo aver concluso la stesura dello script per l’adattamento cinematografico di Ex-Machina, Brian si è accorto di non voler lavorare più su commissione per la Marvel e la DC, ormai esausto dai ritmi serrati delle consegne a cui si era piegato dal 1996. Voleva tornare a

Continue reading →


Mind Blank

mind-blank.jpg
«Piano terra. Buon proseguimento di serata, dottoressa Medina» cinguettò l’ascensore, con tono argentino. Si fermò con dolcezza, mentre le sue porte, ronzando di piacere, si aprirono sulla hall del laboratorio.

Riallineai il comunicatore neurale da “lavoro” a “tempo libero” prima di incamminarmi verso il Security Chief per la procedura di Controllo Identità.

Santino mi salutò dalla sua sedia con un cenno di mano, chinando il capo e abbassando le ololenti sul naso per vedermi meglio. Nel riflesso dei suoi occhiali olografici vidi le immagini di repertorio dell’incontro Malak’ev contro Jameson per la cintura dei pesi straordinari di Chess Boxing. Cercai di nascondere il mio disappunto. Santino era un omone buono ed educato, ma digerivo poco il lassismo che mostrava nell’esercizio delle sue funzioni. Piegai moderatamente gli angoli della bocca in un sorriso privo di calore.

Santino fece

Continue reading →